Stefano Cabrera

Violoncellista, arrangiatore e compositore è nato a Genova nel 1971. Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in violoncello con il maestro Nevio Zanardi al Conservatorio di Genova nel 1992. Successivamente si è perfezionato con Mario Brunello, Yo-Yo Ma, Amedeo Baldovino, Emil Kline. Ha studiato musica jazz e composizione. Le sue composizioni sono state premiate in importanti concorsi nazionali ed internazionali. Ha studiato orchestrazione e arrangiamento alla Berklee School of Music. I suoi lavori sono stati eseguiti in festival internazionali ed in prestigiose sedi in Italia, nonché trasmesse da emittenti televisive e radiofoniche. Dal 1994 al 2009 ha lavorato come violoncello di fila al Teatro ‘Carlo Felice’ di Genova. Nel 2005 ha iniziato una collaborazione con i “Violoncellisti della Scala” ed ha scritto per il Teatro C.Felice “Sugli Angeli”, “Canto dell’Osso di Luna” e “Let it Beatles”, rilettura dei successi del gruppo inglese per voce solista, coro ed orchestra. Nel 2004 realizza insieme a Luigi Berio, componendo la musica originale, il cartone animato “Genova, sinfonia di una città” con i disegni di Emanuele Luzzati. Collabora con numerosi teatri, orchestre e gruppi da camera come arrangiatore ed orchestratore.

Nel 2006 forma insieme a Francesca Rapetti, Roberto Izzo e Raffaele Rebaudengo lo GnuQuartet, dove si occupa principalmente degli arrangiamenti. Con gli Gnu inizia l’avventura di collaborazioni discografiche e concertistiche con importanti artisti della musica italiana quali Gino Paoli, Malika Ayane, Niccolò Fabi, Simone Cristicchi, Baustelle etc. Negli ultimi anni ha collaborato con artisti jazz come: Rita Marcotulli, Francesco Bearzatti, Gabriele Mirabassi, Coco Cantini.

Alessandro Paolini

Allievo del Maestro Franco Pianigiani, si diploma in contrabbasso nel 2003 presso Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova.
Successivamente prosegue gli studi, frequentando i corsi di perfezionamento dell’Accademia Walter Stauffer di Cremona con il maestro Franco Petracchi.
Coopera da alcuni anni con varie orchestre del Nord Italia come il Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, Milano Classica, l’Orchestra Sinfonica di Asti, l’Orchestra Giovanile del Piemonte, l’Orchestra Sinfonica di San Remo, l’Orchestra Sinfonica di Savona, l’Orchestra Classica di Alessandria, la Filarmonica di Chiavari, per citarne alcune.

Nel 2005 vince l’audizione nell’orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” diretta dal Maestro Riccardo Muti, con la quale intraprende un percorso sia formativo che lavorativo, durato 5 anni (2005-2010) durante i quali ha la possibilità di suonare in alcuni dei più importanti teatri con grandi solisti e direttori d’orchestra di fama internazionale.

Dal 2015 ad oggi ricopre il ruolo di primo contrabbasso al Festival di Sanremo.

Marco De Masi

Marco De Masi si diploma brillantemente presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova nella classe del M° Nevio Zanardi. Prosegue poi gli studi con il M° Flaxsmann e il M° Laffranchini, spalla storica dei violoncelli del Teatro alla Scala di Milano. Ancora ventenne vince le selezioni per l’Orchestra Giovanile del Teatro alla Scala, l’Orchestra Cherubini diretta dal M° Riccardo Muti, l’Orchestra Giovanile Italiana e la celebre Orchestra del Festival di Verbier (Svizzera), il cui direttore principale è il M° James Levine. Nel 2001 entra a far parte della prestigiosa orchestra Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, diretta dal M° Lorin Maazel, dove viene scelto per ricoprire il ruolo di concertino dei violoncelli: in tale compagine tiene concerti in tutto il mondo, da Parigi a Tokyo, da Mosca a Rio de Janeiro. Risulta vincitore e idoneo ad audizioni e concorsi tenuti presso il Teatro alla Scala di Milano, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Verdi di Trieste, il Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra dell’Arena di Verona e l’Orchestra Mahler. Dal 2007 è regolarmente invitato a ricoprire il ruolo di concertino dei violoncelli dal Teatro Carlo Felice di Genova e dal 2020 è membro stabile dell’Orchestra.

Marco De Masi suona un violoncello Giuseppe Guadagnini del 1802.

Riccardo Memore

Riccardo Memore, nato nel 1968, ha iniziato lo studio del violino con il M° Lucio Liviabella per proseguire poi sotto la guida del M° Edoardo Oddone. Diplomato al Conservatorio “G. Verdi” di Torino nel ‘90 in violino e nel ’94 in viola, si è perfezionato poi con M. Glezarova e con Dora Schwarzberg. Ha fatto parte del quintetto Ars Nova Musicae, formazione con la quale ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero, e che ha vinto nel ’91 la borsa di studio in musica da camera di Sulmona sotto la guida del Trio Tchaikowsky.

Collabora con varie formazioni da camera e ha suonato con numerose orchestre quali la RAI di Torino e l’orchestra del teatro “La Fenice” di Venezia.

Dal ‘96 suona stabilmente nell’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova.

Federico Mazzucco

Nato nel 1989 inizia lo studio del violino a 5 anni presso il Suzuki Talent Center di Torino sotto la guida del M° Lee Robert Mosca. Prosegue quindi gli studi con il M° Francesco Cerrato e nel 2008 consegue il diploma da privatista presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Successivamente prosegue il perfezionamento presso la Hochschule fur Musik di Basilea (CH) con la Prof. Barbara Doll conseguendo nel 2016 il Master of Arts in Musikalischer Performance.

Per la stagione 2015/2016 vince l’Orchesterpraktikum presso la Berner Symphonieorchester.

In ambito orchestrale collabora con realtà quali: Orchestra della “Fondazione Arturo Toscanini” di Parma, Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra della Fondazione Opera di Roma, Orchestra della Fondazione Petruzzelli, Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, Orchestra del Festival Pucciniano di Torre del Lago, Orchestra Sinfonica della Valle d’Aosta.

Durante il biennio trascorso in Svizzera si dedica anche allo studio della viola sotto la guida della prof.ssa Geneviève Strosser. In qualità di violista collabora con le suddette orchestre sinfoniche e in varie formazioni di musica da camera, in particolare con il violoncellista Marco Decimo e con l’ensemble barocco “l’Armoniosa”. Con quest’ultima formazione ha preso parte nel Novembre 2014 alla registrazione dell’integrale de “La Stravaganza” Op.4 di Antonio Vivaldi per l’etichetta tedesca MDG Musikprodution e ad un corso di perfezionamento presso il Mozarteum di Salisburgo sotto la guida di Reinhard Goebel (Musica Antiqua Koln).

In qualità di tutor per la musica da camera svolge il ruolo di assistente del M°Marco Decimo in otto diverse edizioni del Perinaldo Festival dal 2010 al 2018.

Nel 2013 collabora inoltre con il celebre pianista e compositore Ludovico Einaudi, con il quale si esibisce in alcune delle più importanti sale da concerto del mondo come il Konzerthaus di Vienna, il Barbican di Londra, la Town Hall di New York e il Warfield Theatre di San Francisco.

Continua nel frattempo gli studi universitari conseguendo nel 2013 la Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica con lode presso il Politecnico di Torino e terminando il progetto di doppia laurea dell’ASP (Alta Scuola Politecnica).

Francesca Giordanino

Con alle spalle una brillante e avviata carriera di violinista, Francesca Giordanino debutta come cantante a Roma esibendosi in varie occasioni di rilievo tra cui si possono citare manifestazioni come L’Estate Musicale di Formello, il ciclo di concerti organizzato dalla prestigiosa Accademia Musicale di Romania e il Ciampino Jazz Festival.

Basilare nella sua evoluzione diventa l’incontro con il M° Andrea Morricone, vincitore del premio BAFTA quale autore della colonna sonora del film “Nuovo Cinema Paradiso”  nonché figlio d’arte del noto compositore italiano. Dopo aver avuto occasione di ascoltarne la voce, il M° Andrea Morricone scrive per Francesca Giordanino due canzoni, “Dreams” e “I promise”, che ella incide sotto la sua direzione presso gli House Recording Studios di Roma  accompagnata dall’orchestra “Roma Sinfonietta”, già celebre per aver collaborato per oltre un decennio in innumerevoli tour mondiali con il M° Ennio Morricone e con vari artisti tra cui Nicola Piovani, Louis Bacalov, Andrea Bocelli, Ritz Ortolani e molti altri ancora.

Insieme a Marco De Masi è ideatrice e promoter dei CroXsound.